Presentazione della residenza

La residenza di prestigio d'atmosfera neoclassica nel cuore di Bari

Appartamento dei primi del XX secolo che incrocia le seduzioni del passato con elementi contemporanei. Uno spazio pieno di "allure" i cui principali saloni presentano pareti interamente dipinte a pastello. Uno dei saloni presenta dipinti con soggetti di ispirazione seicentesca legati alla battaglia di Lepanto ed al miracolo della SS Vergine mentre nella sala da pranzo le grandi pareti ospitano le splendide "marine" ispirate ai dipinti paesaggistici seicentechi della residenza inglese di Castle Howard.

Questa splendida dimora di pregio è un luogo incantevole nel quale vi sono numerosissimi dipinti e oggetti d'arte. Luminosissima con stucchi baroccheggianti e mobili in legno di fine XIX secolo, commissionati dai nobili proprietari, l'appartamento possiede cinque stanze, per una superficie di 140 metri quadri di superficie.
Sito al terzo piano di un palazzo nobiliare d'epoca, con corte interna, custode di un magnifico esempio di orto barese bizantino-normanno, con alberi di cedro e mandaranci, è ideale come luogo di rappresentanza e perfetto come residenza di lusso o pregio.
L'immobile, nella zona più chic della città, non lontano dalla "Città Vecchia", sede dell'insediamento preromano, romano e medievale e dal monumentale Lungomare, è ben collegato all'aeroporto e alle mete turistiche più ambite della "bella Terra di Puglia".

Appartamento dei primi del XX secolo che incrocia le seduzioni del passato con elementi contemporanei, ricavato nelle mura perimetrali della città storica di Gioacchino Murat. Uno spazio pieno di "allure" tra dipinti e oggetti d'arte, luminosissimo con stucchi baroccheggianti e mobili in legno di fine XIX secolo disegnati, lavorati e intagliati da maestranze locali su commissione dei nobili proprietari dell'epoca. Tramandato da cinque generazioni da padre in figlio, un interior con la vocazione al comfort, alla curiosità e all'arte, testimoniata ad esempio dai dipinti murali a pastello d'inizio XIX secolo ispirati ai dipinti paesaggistici seicentechi della residenza inglese di Castle Howard.

Pentavani di 120 metri quadri, l'edificio gode di una luminosità inconsueta per i centri abitati, garantita dai suoi amplissimi balconi, uno esterno e l'altro con affaccio sulla meravigliosa corte interna, depositaria di uno magnifico esempio di orto barese di tradizione bizantino-normanna, con alberi di cedro e mandaranci di inebrianti profumi tipicamente "made in sud". Questa lussuosa proprietà, posta al terzo piano con ascensore in acciaio, in suggestivo contrasto con le finiture d'epoca in stucco bianco dell'ingresso condominiale, è molto versatile, ideale come luogo di rappresentanza e perfetto come residenza da vivere quotidianamente.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Nominativo *

Indirizzo email *

Recapito telefonico *

Inserisci il tuo messaggio *

Accetto il trattamento dei dati personali in conformità del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in materia di Privacy.